Impresa Cioni

Impresa Edile Firenze

Che cos'è il "G R A N U L A T O®"

La pavimentazione che stiamo presentando non è altro che un variazione in chiave moderna ed attualizzata del sistema applicativo di "graniglia legata con bitume" (chiamato storicamente "a semipenetrazione"), metodo che esisteva da circa cento anni (dall'introduzione dell'asfalto nella tecnica stradale), ma nel tempo sostanzialmente abbandonato per l'avvento sul mercato di tecnologie e sistemi più evoluti e meccanizzati per la realizzazione delle pavimentazioni stradali.

La successiva tecnica operativa, in vigore anche nell'attualità, e detta sinteticamente "asfalto steso a caldo" mediante vibrofinitrice, risulta essere oggi la migliore soluzione per risolvere strutturalmente l'incremento dei carichi e l'aumento esponenziale del traffico pesante verificatosi in questi ultimi decenni sulla nostra rete stradale.

Ciò non toglie che la tecnologia non sia notevolmente sviluppata anche nel vecchio metodo di fare le pavimentazioni stradali ("a semipenetrazione"), soprattutto dovuto all'eccezionale sviluppo qualitativo dei materiali leganti utilizzati.

L'industria chimica ha infatti prodotto e perfezionato una tipologia di bitumi e di emulsioni bituminose (sospensioni di acqua e bitume a scissione controllata) "modificate" che hanno esaltato il potere legante del bitume, e nel contempo variato industrialmente la sua valenza organolettica in modo da poterne praticamente scegliere il colore.

Appare evidente come la prospettiva dell'abbandono del "nero" e la conseguente possibilità operativa di poter disporre di bitume modificato bianco o trasparente aprano oggi enormi prospettive architettoniche ad alto valore estetico. Ciò, unito all'aumento del potere legante dei "modificati", permette infatti di avere una pavimentazione nella quale possiamo scegliere colore, granulometria e forma degli inerti, sia cioè con il caratteristico aspetto di "nero asfalto", oppure possiamo adoperare un bitume incolore e quindi trasparente ed avere una pavimentazione detta "albina", senza che il bitume annerisca tutto il conglomerato risultante.
La messa a punto e l'uso di speciali macchine "combinate" che permettono il dosaggio esatto degli inerti, la miscelazione con l'emulsione modificata, il controllo volumetrico e lo spessore dello strato, permette di arrivare ad un risultato industriale quantitativamente omogeneo e costante nella qualità del prodotto finito.

Possiamo dunque far fronte ad esigenze di notevole valore architettonico e di arredo (urbano ed extraurbano) ed a soddisfare al meglio la necessità di ottenere un "basso impatto ambientale", se non addirittura una sua valorizzazione estetica.
Né si dovrà, con questa applicazione, rinunciare al confort e/o alla sicurezza della percorrenza, che sarà del tutto simile ad una classica strada asfaltata, avendo infine la sicurezza di una ridottissima manutenzione futura e quindi con un rapporto finale "qualità /prezzo" molto concorrenziale rispetto a tutti gli altri sistemi di stesa a caldo (come tappeti asfaltici colorati e/o trasparenti, stabilizzati con resine, etc).


Il sistema applicativo in questione, denominato " G R A N U L A T O ® ", è stato ideato all'interno della nostra impresa che, operando da oltre 50 anni nel settore edile e stradale, ha avuto modo di sperimentare sia il vecchio metodo della semipenetrazione che la stesa a caldo dei conglomerati bituminosi con vibro-finitrici, fino all'ideazione ed elaborazione di questo nuovo metodo che costituisce una sintesi sinergica di "vecchie" tecniche operative e di avanzate tecnologie nei materiali impiegati.

Orbene, a coloro che per la realizzazione di particolari viabilità o di piazzali asfaltati non si accontentino di una semplice asfaltatura, il cui aspetto finale risulti una stesa nera come quello tradizionale della strada pubblica extraurbana, ma che invece pretendano una finitura "faccia vista" più gradevole, consigliamo oggi il nostro G R A N U L A T O®; che sicuramente accontenterà anche coloro che abitano in case di campagna "servite da strade bianche", delle quali vogliono mantenere l'aspetto esteriore, od in zone con "vincolo paesaggistico", senza però rinunciare ad avere tutti i vantaggi di una strada ben fatta e comoda come quella asfaltata e che garantisca il suo utilizzo duraturo (senza le stagionali manutenzioni ed i riporti e rifiorimenti di materiali inerti), senza sollevamento di polvere, cedimenti e/o instabilità superficiale ed il conseguente "intasamento" delle griglie e dei sistemi di raccolta e deflusso delle acque meteoriche.

Impresa CIONI S.r.l. - Via Carlo del Greco, 13 - 50141 Firenze - C.F. e P.IVA: 04499720482
Email: info@impresacioni.it - Cell.: 337670288
Designed by Tosnet 2008